Buone Feste

Panettone d'Oro 2022

Nerina Bettoni

Nel corso degli anni ha portato avanti tante iniziative a Novate Milanese, in particolare per gli anziani e per i bambini. Nel periodo estivo, dopo la prolungata chiusura delle scuole causata dalla pandemia di Covid-19 che ha costretto a casa i bambini, si è offerta di leggere loro le «storie in cortile». Così facendo, con un semplice gesto, ha consentito ai bambini delle scuole materne ed elementari di riappropriarsi della socialità che avevano perso durante la chiusura delle settimane precedenti.


Panettone d'Oro 2022

Barbara Bianchi Bonomi

Da oltre 15 anni, con dedizione, energia e passione, presiede Children in Crisis Italy Onlus. Dal 2008 oltre 300 ragazzi privi di istruzione musicale hanno partecipato al progetto dell'Orchestra Giovanile Pepita, che a Milano offre l'opportunità di fare musica come valore aggregativo utile alla loro crescita, promuovendo l’ascolto reciproco, lo spirito di squadra e l’attenzione al prossimo, ma soprattutto combattendo disimpegno, noia, disagio giovanile e dispersione scolastica. Dal 2014, con il Progetto Sorriso, sostiene i bambini provenienti da famiglie in difficoltà, abbandonati, maltrattati oppure privi dei genitori.


Panettone d'Oro 2022

Andrea De Gasperi

Ex Direttore Anestesia Rianimazione 2 dell'ospedale Niguarda, quando è scoppiata l'epidemia si è messo a disposizione, con un'altra ventina di colleghi in pensione, per continuare a lavorare in ospedale gratuitamente da volontario. Questa squadra di veterani, volontari vaccinatori continua a impegnarsi e ha realizzato anche il libretto «Fiat Vax», che raccoglie aneddoti ed emozioni scaturiti nei primi mesi di quest’impegno e i cui diritti d’autore andranno a sostegno delle vaccinazioni per l’infanzia nei paesi in via di sviluppo.


Panettone d'Oro 2022

Fabrizio De Giovanni

Un fuoriclasse presente da oltre 20 anni nel teatro civile con cuore, capacità, competenza. Sempre impegnato ad aiutare i giovani, ancor di più in questo periodo di chiusura delle scuole. Con migliaia di repliche dei suoi spettacoli ha raggiunto risultati straordinari, parlando alla mente e al cuore di tutti su temi come il gioco d'azzardo patologico e la tossicodipendenza. Dalle difficoltà della pandemia è recentemente nata “Radio Itineraria”.


Panettone d'Oro 2022

Giovanni Lanzetti

È anima del progetto Or.Me.-Ortica Memoria, il primo museo permanente, gratuito e accessibile a tutti, scritto sui muri delle case del quartiere. Esperienza di co-creazione che alimenta la memoria collettiva, con i 20 murales che raccontano la storia del ’900 e gli altri inseriti nel programma «Il Duomo all’Ortica», e che fa diventare la periferia centro di arte, bellezza, interesse e turismo. Non pago, ora punta all’ambiziosa realizzazione di una guida turistica specifica dedicata al quartiere. Attivo anche su altri temi sociali, è un’importante risorsa per tutto il quartiere dell’Ortica.


Panettone d'Oro 2022

Marco Mauri e Carla Valenti

Una coppia pienamente impegnata nella solidarietà all’interno del Quartiere Comasina. Sono attivi nel circolo ACLI locale e in tante altre iniziative di solidarietà, nel commercio equo e solidale con un banco-vendita e nell’insegnamento dell’Orto scolastico all’interno delle scuole. Con il loro operato contribuiscono a sviluppare i legami sociali che danno vita al quartiere.


Panettone d'Oro 2022

Massimo Montini

Un problema di famiglia costituisce lo stimolo per congegnare una risposta pratica atta a valorizzare le abilità e i talenti delle persone affette dalla Sindrome di Asperger. Presidente della Fondazione Un Futuro per l’Asperger, realizza «Scuola Futuro Lavoro» per assicurare professionalità, e quindi lavoro, indipendenza e qualità della vita a questi particolari studenti tenendo conto delle esigenze del mercato del lavoro. Una realtà unica in Italia.


Panettone d'Oro 2022

Marion Pizzato

In piena pandemia, con «Scatole di Natale 2020» è riuscita a raccogliere, solo nella Città metropolitana di Milano, più di 52.000 pacchi in appena tre settimane, coinvolgendo 70 volontari e volontarie e 140 associazioni per la distribuzione ai più bisognosi. L’iniziativa si è poi diffusa in tutta Italia, raggiungendo quasi 100.000 scatole in totale. Esempio di come un’idea nata per essere di quartiere ha fatto emergere la solidarietà che ha caratterizzato ancora una volta il nostro Paese.


Panettone d'Oro 2022

Sorella Maria Assunta Porcu

Dopo 17 anni passati in Burundi, con la comunità missionaria delle Piccole Apostole di Gesù, accetta di andare a vivere nelle case popolari di Quarto Oggiaro, dove offre alle persone sofferenti un sorriso, una carezza, una parola di consolazione, un piccolo aiuto. Il 12 dicembre 2020, mentre con la sua bicicletta sta portando un pasto caldo a una persona senza fissa dimora, viene travolta da un’auto. Mamma degli ultimi, dopo una vita fatta di gesti semplici e quotidiani, carichi di attenzioni e tenerezza, a 63 anni lascia una testimonianza luminosa di solidarietà umana e civile.


Panettone d'Oro 2022

Paolo Maria Rossin

Ha dimostrato di vivere la comunità con uno spirito altruista e costruttivo. Nella prima fase pandemica, tramite l’azienda di sua proprietà, reperisce e dona mascherine agli operatori sanitari, ai dipendenti pubblici essenziali, alla Polizia Locale e ai cittadini più fragili. Successivamente modifica la produzione, fornendo tute protettive e DPI a Protezione Civile, Croce Rossa e importanti ospedali. Infine inizia a fabbricare mascherine, donandone migliaia ai cittadini di Corbetta, e attrezzature per permettere ai medici di base di visitare i pazienti in sicurezza.


Menzione speciale 2022

Associazione Cast

Centro di Assistenza Sociale Territoriale, da 40 anni opera per aiutare le persone a rischio di esclusione sociale a superare le loro difficoltà. A Villapizzone, a Casa Mara, ospita chi ha bisogno e offre pasti e spazi di incontro. Assiste ragazzi molto giovani o neomaggiorenni stranieri non accompagnati. Dal 2018 contribuisce a combattere lo spreco alimentare, recuperando le eccedenze della ristorazione privata e del commercio e consegnandole alle fasce deboli del territorio.


Menzione speciale 2022

Associazione Genitori Attivi dell’Istituto comprensivo «Italo Calvino»

Vogliono essere protagonisti delle scuole frequentate dai figli e hanno adottato come motto «per crescere un bambino ci vuole un villaggio». Operano affinché la scuola diventi un punto di riferimento per i cittadini del quartiere. Promuovono l’impegno solidale e sociale fra gli alunni, organizzando spettacoli teatrali e musicali e raccogliendo giochi e libri da donare ai bambini con meno possibilità. Collaborano al progetto Scuole Aperte del Comune, tenendo corsi e laboratori negli spazi scolastici quando non sono utilizzati.


Menzione speciale 2022

Associazione Istituto Beata Vergine addolorata

L’associazione contribuisce a costruire una città più multiculturale, più accogliente, più equa e più solidale. In questo contesto dà vita a Solidando, il primo supermercato solidale di Milano. Questo supermercato ha introdotto un nuovo modo di essere solidali: fornisce a famiglie e persone bisognose, individuate con la Fondazione Kramer secondo criteri di oggettività, una tessera a punti per acquistare in un emporio convenzionato prodotti alimentari, di igiene personale e per l’infanzia.


Menzione speciale 2022

Cittadini di via Feltre

Non sempre c’è bisogno di un’organizzazione stabile per mostrare le migliori qualità umane. I cittadini del quartiere Feltre ne sono un esempio. Parecchi di loro, volontariamente e senza essere organizzati, si sono presi cura di un giovane clochard olandese, Kevin, sino alla sua fine. Non solo gli hanno offerto un aiuto materiale, ma soprattutto gli hanno donato attenzione e amicizia, facendogli sentire quel calore umano che non aveva mai trovato in patria.


Menzione speciale 2022

Dare.Ngo

L’interculturalità è un valore portante per la costruzione di una società moderna, equa e solidale. Promuovere, attraverso progetti e occasioni di incontro, il dialogo nella diversità, il rispetto dei diritti umani, il dialogo inter-religioso è ciò che fa Dare.Ngo. Durante la prima ondata della pandemia ha dato vita al progetto «Lontani+vicini» per dare supporto alla comunità, coinvolgendo come centro di coordinamento diverse organizzazioni di cittadini di origine straniera, animate dallo stesso desiderio di dare il proprio contributo in un momento così difficile.


Menzione speciale 2022

Iniziativa solidale «Spesa Sospesa NoLo»

Nel 2020, Nolo Social District, Off Campus Nolo del Politecnico di Milano e Radio Nolo aps hanno unito le loro forze e il loro entusiasmo e, grazie alle donazioni degli abitanti, hanno iniziato a raccogliere e distribuire alle persone disagiate del quartiere il cibo fresco eccedente del Mercato rionale all’aperto di via Termopili, acquistato a prezzo calmierato. Questo esempio di solidarietà, di civismo e di riduzione degli sprechi ha consentito di consegnare nell’ultimo anno quasi 1000 spese confezionate a oltre 250 cittadini bisognosi.


Menzione speciale 2022

La Speranza Odv

Nata nel 2003, La Speranza è un’organizzazione di soli volontari che a Corsico offre quotidianamente ascolto, formazione e generi di prima necessità a centinaia di persone, alleviando così i problemi che la povertà economica comporta. Con questo premio manifestiamo anche vicinanza all’associazione, che sta attraversando grandissime difficoltà economiche, con l’auspicio che chi può le dia un sostegno concreto.


Menzione speciale 2022

Non Uno Di Meno APS

Fondata una decina di anni fa da Giansandro Barzaghi, ha come punto di riferimento gli art. 3 e 33 della Costituzione e come scopo combattere la dispersione scolastica e il rischio di abbandono. Decine di docenti volontari si impegnano gratuitamente a sostenere gli studenti bisognosi. Durante la pandemia ha dato vita a progetti per combattere gli effetti negativi della Didattica a Distanza, che produce disuguaglianza tra gli studenti a causa della necessità di possedere strumenti tecnologici non disponibili a tutti.


Menzione speciale 2022

Opera Cardinal Ferrari

Da 100 anni l’Opera si dedica al sostegno degli indigenti. Fornisce ottimo abbigliamento; offre spazi di relazione e poltrone letto; assicura barbiere, parrucchiere e manicure; mette a disposizione un computer e assistenza perché possano richiedere on line quanto loro spetta, in una burocrazia sempre più digitale; e ancora un tetto, dei pasti, docce, lavanderia. Ma soprattutto offre vicinanza, relazione, ascolto e assistenza da parte dei molti volontari, alcuni dei quali ex utenti dei suoi servizi.


Menzione speciale 2022

Pensionati Per La Città Odv

Associazione attiva ad Arese che, con azioni personali e gratuite, aiuta chi ha bisogno di essere accompagnato per visite, cure e altre necessità. Si dedica inoltre alla pulizia di spazi verdi e con l'Amministrazione comunale organizza iniziative di sensibilizzazione ambientale. Nonostante la pandemia, i volontari hanno ripreso l’attività perché sono punti di riferimento per le persone, i bambini e i ragazzi che accompagnano. In questo momento di grande privazione di relazioni tutto questo è un grande esempio di virtù civica.


Menzione speciale 2022

Piccola Fraternità Odv

Per la sua attività pluriennale a favore della comunità novatese, con la distribuzione di pacchi di generi alimentari per le persone e famiglie bisognose, con l’assistenza nel disbrigo di pratiche burocratiche e con il sostegno nella copertura di spese necessarie. Uno straordinario esempio nel sensibilizzare tutti al rispetto delle persone in stato di bisogno.


Menzione speciale 2022

Rete Civica Milano Noslot Città Metropolitana

Dal 2015, coordina diverse competenze e forme di aiuto offerte a chi soffre di dipendenza da gioco d’azzardo. È uno splendido esempio a livello nazionale, un modello organico capace di attrarre esperienze complementari di professionisti, istituzioni e organizzazioni del terzo settore. Offre gratuitamente orientamento e sostegno, presa in carico e tutela legale; diffonde prevenzione culturale; effettua ricerche on-line e con il CNR. Ultimamente ha curato la versione italiana del libro «Donne e disturbo da gioco d’azzardo», strumento divulgativo e per addetti ai lavori.


Menzione speciale 2022

SPAZIO UMANO APS

Nata nel 2020, l’associazione trae le sue origini da una lunga storia di presidio e attuazione di educazione civica, ambientale e digitale, basandosi sul concetto di solidarietà condivisa. La cultura è essenziale come «anticorpo» di patologie disgregative della comunità. Per questa ragione, con concorsi fotografici, cineforum, prodotti editoriali, spazi per esibirsi e la web TV «Milano AllNews», promuove, sensibilizza e forma la cittadinanza milanese sui temi sociali, creando un nuovo e allargato concetto di Circolo Culturale.


Menzione speciale 2022

Walter Vinci Onlus

Nata dall’impegno di un medico, Walter Vinci, l’associazione opera a sostegno di tutte le fragilità sociali derivate da patologie congenite e acquisite. Ha sviluppato la musicoterapia e il canto corale come tecniche per limitare il declino cognitivo e come attività fondamentali per sostenere, promuovere e condividere una cultura di prevenzione. La musica facilita la comunicazione, consente l’integrazione nel gruppo e rinforza l’identità del singolo. Si accrescono così la sensazione di appartenenza, l’autostima e la considerazione di se stessi. L’associazione è l’unica realtà in Italia che ha dato vita a un coro per le memorie fragili, dal significativo nome di Sonoramente.

 

PANETTONE D'ORO Copyright © 2010- Coordinamento Comitati Milanesi c.f. 97161330150
Disclaimer - Cookie